Tutte le notizie in breve

Il presidente Satoshi Tsunakawa - qui in una conferenza stampa - è in difficoltà.

KEYSTONE/AP/SHIZUO KAMBAYASHI

(sda-ats)

Nuove dilazioni e impedimenti burocratici per Toshiba, che si trova nuovamente ad annunciare il posticipo della pubblicazione dei risultati finanziari relativi al 2016.

Il conglomerato giapponese ha detto che non sarà in grado di presentare i conti dello scorso anno nel corso della riunione degli azionisti in programma il 28 giugno.

I dirigenti della Toshiba hanno dichiarato che stanno collaborando con una nuova società di revisione dei conti per rilasciare i risultati finanziari che comprendono le attività della divisione nucleare statunitense Westinghouse, considerata la principale causa del passivo in seguito alle massicce svalutazioni.

Nelle scorse settimana Toshiba aveva già detto di stimare una perdita netta di 8,5 miliardi di dollari nell'anno fiscale 2016, l'equivalente di 7,6 miliardi di euro. La società ha reso noto che farà il possibile per rispettare i termini di fine giugno per la presentazione dei bilanci certificati dai nuovi revisori, inclusi i risultati annuali.

Il gruppo con sede a Tokyo è già sotto osservazione da parte delle autorità di Borsa e sta cercando di evitare un'eventuale delisting del titolo.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve