Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Toyota chiude il trimestre ottobre-dicembre con profitti netti in calo del 38,9% su base annua, a 93,63 miliardi di yen (quasi 850 milioni di euro), e ricavi per 4.673 miliardi (da 5.292 miliardi), scontando "la persistente solidità dello yen" e il rallentamento delle vendite in Giappone dopo la fine degli incentivi statali per l'acquisto di auto ecologiche.

Il leader mondiale delle quattro ruote, tuttavia, ha rivisto al rialzo le stime sull'intero esercizio 2010-11, che si chiude a fine marzo, in base agli effetti del taglio dei costi e alle vendite migliori delle attese in Asia e Russia: gli utili netti sono ora visti a quota 490 miliardi (da 350 miliardi) e i ricavi a 19.200 miliardi (contro 19.000 miliardi).

Quanto alle vendite, la nuova proiezione è di 7,48 milioni di veicoli a fronte delle 7,41 milioni di unità ipotizzate a novembre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS