Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TOKYO - Il governo giapponese farà luce sulle 38 denunce presentate tra il 2007 e il 2009 sull'accelerazione improvvisa dei veicoli Toyota.
Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti, Seiji Maehara, a poche ore dall'audizione del numero uno della società Akio Toyoda al Congresso Usa sui problemi ad acceleratore e freni che hanno causato richiami per quasi 9 milioni di auto.
Nei tre anni in questione, il ministero ha ricevuto 134 denunce legate a difetti all'acceleratore, di cui il 28,3% relativo a veicoli Toyota. "La percentuale - ha detto Maehara, nei resoconti dei media locali - è in linea con la quota di mercato della società e non è una cifra particolarmente alta".
"Dobbiamo fermamente augurarci di fare luce sui casi", ha aggiunto ancora, esprimendo l'auspicio che Toyoda aderisca "alle posizioni di tutela della sicurezza" in occasione della sua testimonianza a Capitol Hill.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS