Navigation

Toyota richiama 1,7 milioni di veicoli

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2011 - 08:10
(Keystone-ATS)

Salgono a 1,7 milioni i richiami annunciati oggi da Toyota: alle vetture relative al Giappone (1,28 milioni) se ne sono aggiunte altre per complessive 421.000 unità, concentrate in Nord America, Europa e altri mercati.

Le ragioni dell'iniziativa, ha spiegato il leader mondiale dell'auto, riguardano a vario titolo sempre i potenziali difetti al circuito del carburante.

Dal quartiere generale della compagnia a Tokyo si apprende che "non ci sono stati incidenti segnalati" e che i richiami rientrano negli sforzi per offrire "il miglior servizio alla sicurezza della clientela", mentre, quanto agli oneri dell'operazione, "la società non è solita fornire stime".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?