Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'esodo pasquale mette a dura prova anche quest'anno gli automobilisti che si sono messi in viaggio sull'autostrada A2 in direzione sud: al portale nord del San Gottardo questa mattina la coda di veicoli era di 12 chilometri con un tempo di attesa di due ore e mezzo.

La centrale d'informazione stradale Viasuisse raccomanda come alternativa di prendere la A13 del San Bernardino (GR) o il percorso Lötschberg (BE/VS)-Sempione (VS/I). A causa di pericolo valanghe Viasuisse ha inoltre comunicato che la strada principale tra Gurtnellen-Wiler (UR) e Wassen (UR) è chiusa.

Il pericolo di valanghe stamani ha poi indotto i responsabili della compagnia Matterhorn Gotthard Bahn a interrompere il traffico ferroviario nelle regioni dei passi della Furka (VS/UR) e dell'Oberalp (UR/GR). Nel frattempo la situazione è tornata alla normalità tra Vallese e Uri.

Sempre per rischio di slavine è stato interrotto a tempo indeterminato anche il servizio di treni navetta al passo dell'Oberlalp. I passeggeri dei treni del "Glacier Express" sono stati indirizzati via Zurigo.

Nei Grigioni la tratta della Ferrovia retica (RhB) tra Thusis e Tiefencastel, sulla linea dell'Albula Coira-St. Moritz, è chiusa al traffico a tempo indeterminato per il pericolo di caduta di massi generato dalle persistenti precipitazioni. A livello locale è stato predisposto un servizio di bus sostitutivi. I viaggiatori dal capoluogo per l'Engadina, e viceversa, sono invitati a servirsi dei treni che circolano lungo la linea della Vereina.

Code anche sul versante nord del traforo del Gran San Bernardo (VS/I), dove ci sono 30 minuti di attesa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS