Circa 400 passeggeri di due treni ad alta velocità provenienti da Amsterdam sono riusciti a raggiungere solo stamani la destinazione di Parigi, dopo essere stati obbligati a trascorrere tutta la notte a Bruxelles a causa di problemi tecnici.

I due treni sono giunti ieri sera molto in ritardo a Bruxelles, fuori tempo massimo per proseguire la loro corsa fino a Parigi, in quanto la rete ad alta velocità di Francia (Rff) a quell'ora era già chiusa. Entrambi i treni hanno potuto riprendere la loro rotta solo stamattina all'alba: il primo è arrivato a Parigi con 14 ore di ritardo sull'orario previsto, il secondo con 13 ore.

I due Thalys sono rimasti fermi alla stazione di Bruxelles su un binario morto, dove molti passeggeri hanno trascorso tutta la notte. Altri hanno preferito farsi rimborsare il biglietto e fermarsi in un albergo a Bruxelles. Chi è rimasto sul treno, ha ricevuto bevande e cibo. "Abbiamo fatto del nostro meglio per aiutare i passeggeri bloccati", ha detto un portavoce del Thalys. ma i disagi sono stati molti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.