Navigation

Trasporti: Cina contro carbon tax blocca vendite Airbus

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 marzo 2012 - 11:48
(Keystone-ATS)

La Cina blocca gli acquisti di Airbus da parte delle sue compagnie aeree in segno di rappresaglia contro la carbon tax europea. È quanto ha detto oggi il presidente di EADS, il consorzio europeo che fabbrica l'aereo, Louis Gallois.

"Airbus è colpita da misure di rappresaglia - ha affermato Gallois a Parigi, chiedendo a Bruxelles di rinunciare ad applicare la Carbon Tax di fronte all'opposizione del resto del mondo. Il governo cinese rifiuta di approvare commesse di apparecchi da parte di compagnie cinesi".

Il patron di EADS ha precisato che la vendita di 45 apparecchi - 10 superjumbo A380 e 35 A330 lungo raggio - sono a rischio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?