Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La consigliera federale Doris Leuthard, partecipando oggi all'incontro dei ministri europei dei trasporti a Tallinn (Estonia) sulla rete transeuropea di trasporto (TEN-T), ha sottolineato l'impegno della Confederazione nel migliorare i collegamenti nord-sud.

Tra gli assi ferroviari europei principali figurano infatti la Anversa-Basilea-Lione e la Rotterdam-Genova con le gallerie di base svizzere del Lötschberg, del San Gottardo e del Ceneri.

"La Svizzera si adopera al fine di creare un collegamento nord-sud efficiente, il che costituisce un impegno considerevole", ha sottolineato la responsabile del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) nel suo discorso.

"Costruiamo e finanziamo autonomamente le nuove gallerie di base attraverso le Alpi. A questo scopo abbiamo istituito un fondo, attraverso il quale sosteniamo i grandi progetti", ha affermato la Leuthard. "La Svizzera contribuisce così in modo determinante al miglioramento del traffico di transito internazionale".

La ministra dei trasporti ha inoltre aggiunto che per garantire il buon funzionamento del traffico transfrontaliero delle merci occorre coordinare meglio i vari settori dei trasporti e rafforzare l'interoperabilità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS