Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Banca cantonale del Giura (BCJ), la banca privata Reichmuth & Co e l'istituto ticinese Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni (Svizzera) hanno trovato un accordo con il Dipartimento della Giustizia (DoJ) americano nell'ambito del contenzioso fiscale.

La somma totale delle multe è di circa 3,56 milioni di dollari (3,49 milioni di franchi).

La sola banca privata Reichmuth & Co, con sede a Lucerna, pagherà 2,6 milioni di dollari, ha comunicato oggi il DoJ. La BCJ dovrà versare 970'000 dollari mentre la Banca Intermobiliare non pagherà nessuna multa.

Sono ormai 29 le banche iscritte nella categoria 2 che hanno trovato un accordo con le autorità americane nell'ambito del programma di regolarizzazione fiscale statunitense concluso nell'agosto 2013 tra Washington e Berna.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS