Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un gipeto barbuto (foto d'archivio)

KEYSTONE/ALESSANDRO DELLA VALLE

(sda-ats)

È finito male il battesimo dell'aria per un giovane gipeto barbuto. L'uccello BG960 - una femmina nata 113 giorni fa - che ha effettuato ieri mattina il suo primo volo, è morto la scorsa notte dopo essere stato sbilanciato da una burrasca.

Il rapace, nato in un allevamento in Spagna, era stato liberato all'inizio del mese. Era stato piazzato su uno sperone roccioso assieme a un altro esemplare a 2000 metri di quota nella riserva federale di Huetstock, nella Melchtal (OW). Entrambi avrebbero dovuto essere ancora nutriti per due mesi, poi sarebbero stati totalmente indipendenti. Ma, molto verosimilmente, BG960 ha scelto un luogo esposto per trascorrere la notte, che gli è stato fatale.

In una nota, la Fondazione Pro Gipeto indicava che l'animale poteva essere seguito tramite webcam all'indirizzo: bartgeier.ch/webcam.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS