Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'enorme pepita d'oro dal peso di 6,664 chili è stata trovata la settimana scorsa dai minatori del giacimento di Ugakhan, in Siberia. Eppure questo oggetto così prezioso stava quasi per andare perduto. Il macchinario per setacciare il materiale proveniente dalla miniera non ha infatti riconosciuto la pepita, che è finita tra i materiali di scarto e ritrovata dagli operai solo quando, armati di pale, hanno iniziato ad appiattire uno degli ammassi di scorie per far posto a nuovi scarti.

La super pepita è stata soprannominata l'"orecchio del diavolo" perché la sua forma ricorda un orecchio allungato, aguzzo, appunto come quello di un diavolo.

SDA-ATS