Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In materia di delitti economici, le truffe vengono più spesso commesse da quadri, di età compresa tra 36 e 55 anni, che nel 70% dei casi operano assieme ad altri a scapito della propria società. Lo indica uno studio pubblicato oggi dalla società di consulenza e revisione KPMG.

La figura tipica del truffatore siede nella direzione od occupa un posto dirigenziale nei settori della finanza, delle vendite o del marketing, si legge nella ricerca "Global profile of the fraudster". Il profilo tipo del truffatore è stato elaborato partendo dall'esame di 596 delitti commessi in 78 paesi, tra cui tredici in Svizzera.

L'ultima edizione della ricerca conferma risultati presentati negli scorsi anni. Il 70% dei truffatori ha un'età compresa tra 36 e 55 anni. Il 61% lavora nella società bersaglio della truffa e il 41% vi è attivo da oltre sei anni. Nel 70% dei casi, il delinquente ha agito con uno o più complici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS