Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il CEO di Amazon Jeff Bezos

KEYSTONE/EPA CNP POOL/ALBIN LOHR-JONES / POOL

(sda-ats)

Anche il numero uno di Amazon, Jeff Bezos, si schiera contro il decreto del presidente americano Donald Trump sull'immigrazione.

L'amministratore delegato del colosso delle vendite online, riporta l'Independent, ha detto che la sua società sta esplorando varie opzioni legali per sfidare l'ordine di Trump che vieta gli ingressi da sette Paesi a maggioranza musulmana.

"Noi non appoggiamo questo ordine esecutivo", ha detto Bezos spiegando che Amazon ha contattato membri del Congresso per valutare opzioni legislative ed ha preparato una dichiarazione di supporto al procuratore generale dello Stato di Washington che ha deciso di fare causa all'amministrazione Trump.

Tra gli altri grandi gruppi Usa che si sono già schierati contro l'ordine esecutivo di Trump ci sono Ford, Coca-Cola e eBay.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS