Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il giro di vite sull'immigrazione del presidente Usa Donald Trump e il clima creatosi dopo il bando temporaneo ai visti dei cittadini di sei Paesi a maggioranza musulmana potrebbero costare 18 miliardi di dollari di perdite negli Stati Uniti nei prossimi due anni.

Lo rivelano i dati raccolti dagli analisti di Travel Show.

Il turismo straniero porta 250 miliardi di dollari l'anno negli Usa, e ora potrebbe subire un grosso colpo. Secondo le stime infatti, nel 2017 si potrebbe registrare un calo di 4,3 milioni di viaggiatori internazionali in America, con perdite pari a 7,4 miliardi di dollari, mentre nel 2018 si arriverebbe a 6,3 milioni di stranieri in meno, con una perdita di 10,8 miliardi.

"Su più fronti, come diplomazia, commercio, controllo delle frontiere, politica dei visti, i mercati internazionali stanno ricevendo il messaggio che l'America non è più una destinazione accogliente", ha quindi avvertito Adam Sacks, presidente del Tourism Economics.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS