Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia ha cercato di utilizzare alcuni consiglieri di Donald Trump per infiltrare la campagna presidenziale del tycoon. È quanto emergerebbe - secondo la Cnn - da alcune informazioni di intelligence raccolte dall'Fbi la scorsa estate.

Tra i consiglieri "adescati" da Mosca ci sarebbe anche l'ex consigliere per la sicurezza del candidato Trump, Carter Page, il cui nome è più volte spuntato nella vicenda del Russiagate.

Le fonti dell'amministrazione Usa citate dalla Cnn non spiegano però se Carter e gli altri fossero consapevoli di essere oggetto di attenzioni del governo russo al fine di influenzare lo svolgimento del processo delle elezioni presidenziali americane.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS