Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Donald Trump assicura le autorità sudcoreane

KEYSTONE/AP/ALEX BRANDON

(sda-ats)

Donald Trump rassicura Seul sull'impegno Usa a difesa dell'alleato per le minacce atomiche e missilistiche di Pyongyang.

Il presidente americano ha avuto in mattinata una telefonata di circa 20 minuti con Hwang Kyo-ahn, premier e presidente reggente sudcoreano dicendo d'aver discusso "in profondità il grave problema del nucleare nordcoreano e su come affrontarlo" con il presidente cinese Xi Jinping nel loro primo summit chiusosi poche ore fa a Mar-a-Lago, in Florida.

Trump, secondo l'Ufficio di Hwang, ha espresso a Xi la piena posizione americana sulle ragioni del dispiegamento dei sistemi anti-missile Thaad in Corea del Sud, ma fortemente osteggiati da Pechino (e da Mosca) che si vede come minaccia alla sicurezza.

La telefonata, avvenuta intorno alle 7:20 sudcoreane (00:20 in Svizzera), è maturata dopo che il tycoon e Xi hanno concordato di lavorare insieme a stretto contatto per convincere Pyongyang a frenare le ambizioni nucleari e missilistiche.

Le rassicurazioni di Trump a Seul si giustificano anche coi timori che Pyongyang possa procedere a un altro test nucleare o di un missile a lunga gittata in occasione del 15 aprile, giorno del compleanno del fondatore dello Stato Kim Il-sung e nonno dell'attuale leader Kim Jong-un.

La sistemazione dei Terminal High Altitude Area Defense, decisa a luglio e iniziata a marzo, punta a intercettare vettori del Nord ad altissima altitudine, dentro e fuori l'atmosfera.

La Cina, tuttavia, ha manifestato la sua profonda irritazione sulla mossa dato che i sistemi operano con radar a copertura profonda fino a 2.000 km, in grado di tenere sotto osservazione la stessa città di Pechino. Il loro utilizzo metterebbe a rischio gli interessi cinesi sulla sicurezza rompendo l'equilibrio strategico della regione.

Il segretario di Stato Rex Tillerson, parlando dei temi del summit affrontati da Trump e Xi, ha riferito che i due leader "hanno concordato sulla necessità di aumentare la cooperazione e di lavorare con la comunità internazionale per convincere la Corea del Nord a risolvere in modo pacifico la questione nucleare e ad abbandonare i suoi illeciti programmi sugli armamenti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS