Tutte le notizie in breve

Il governo islandese si dice pronto ad ospitare l'eventuale summit tra Donald Trump e Vladimir Putin a Reykjavik. Lo afferma il ministro degli esteri islandese Godhlaugur Thor Thordharson al quotidiano Morgunbladid secondo quanto riferisce la Tass.

La notizia del vertice tra i due è stata lanciata dal Sunday Times e poi smentita su Twitter dal prossimo portavoce del tycoon alla Casa Bianca Sean Spicer.

"Il governo islandese non ha ancora ricevuto una richiesta ufficiale sul meeting. Ma se da Washington ci arrivasse, daremo il nostro assenso, assieme al nostro contributo al miglioramento delle relazioni tra Stati Uniti e Russia, così come facemmo nel 1986", ha detto Godhlaugur Thor Thordharson, in riferimento allo storico incontro tra l'allora leader sovietico Mikhail Gorbachev e il presidente americano Ronald Reagan, pietra miliare verso la fine della Guerra Fredda.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve