Tutte le notizie in breve

Una limousine incendiata durante una dimostrazione a Washington venerdì scorso

Keystone/AP/JOHN MINCHILLO

(sda-ats)

La maggior parte dei 230 manifestanti arrestati il giorno dell'insediamento di Donald Trump a Washington, venerdì scorso, verranno accusati del reato di disordini, punibile con una pena fino a 10 anni di carcere e 250 mila dollari di multa.

Lo hanno detto i procuratori federali, precisando che la maggior parte delle persone finite in manette saranno rilasciate senza dover pagare la cauzione e dovranno tornare in tribunale in febbraio.

Durante gli scontri, sei poliziotti sono rimasti feriti in modo lieve.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve