Navigation

Trump, stop trattative per nuovi stimoli economia

Il presidente statunitense Donald Trump ha dato ordine "di interrompere le trattative" per nuovi stimoli all'economia fino a dopo le elezioni KEYSTONE/EPA/KEN CEDENO / POOL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2020 - 21:14
(Keystone-ATS)

Il presidente statunitense Donald Trump ha dato ordine "di interrompere le trattative" per nuovi stimoli all'economia fino a dopo le elezioni quando "dopo la mia vittoria approveremo un grande piano di stimoli per gli americani e le piccole imprese".

Lo ha twittato poco fa lo stesso presidente Usa. Dopo l'annuncio, Wall Street ha girato in negativo. Il Dow Jones perde l'1,18% a 27.822,36 punti, il Nasdaq cede l'1,31% a 11.182,91 punti, mentre lo S&P 500 lascia sul terreno l'1,10% a 3.369,42 punti.

"Nancy Pelosi chiede 2.400 miliardi di dollari per salvare gli stati democratici, soldi che non sono legati al Covid-19. Abbiamo fatto un'offerta generosa di 1.600 miliardi di dollari e, come sempre, lei non sta negoziando in buona fede. Respingo la loro richiesta", afferma Trump in una serie di tweet.

"Ho dato istruzioni ai miei funzionari di fermare le trattative fino a dopo le elezioni quando, subito dopo che avrò vinto, approveremo un grande piano di stimolo che si concentra sugli americani e le piccole imprese", aggiunge il presidente precisando di aver "chiesto" al leader dei repubblicani in Senato, Mitch McConnell, di "non ritardare e di concentrarsi a tempo pieno nell'approvazione della mia candidata alla Corte Suprema, Amy Coney Barrett. La nostra economia sta facendo molto bene. La borsa è a livelli record, i posti di lavoro e l'occupazione stanno tornando. Stiamo guidando il mondo nella ripresa economica e il meglio deve ancora arrivare".

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.