Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un think tank russo controllato dal presidente Vladimir Putin sviluppò un piano per favorire l'attuale inquilino della Casa Bianca Donald Trump nelle elezioni presidenziali del 2016 e minare la fiducia dell'opinione pubblica americana nel sistema elettorale degli Usa.

Lo riporta in un'esclusiva l'agenzia di stampa Reuters citando alcuni funzionari della passata e precedente amministrazione statunitense.

Nel report si parla di due documenti riservati elaborati dal Russian Institute for Strategic Studies, con sede a Mosca, e acquisiti dall'intelligence statunitense dopo le elezioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS