Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Trump attacca Powell, 'minaccia crescita economia'

Il presidente americano Donald Trump.

KEYSTONE/EPA Consolidated News Photos POOL/RON SACHS / POOL

(sda-ats)

Nuovo durissimo attacco del presidente americano Donald Trump al numero uno della banca centrale americana Federal Reserve (Fed), Jerome Powell, definito in una intervista al Wall Street Journal "una minaccia" per la crescita dell'economia americana".

"Sono scontento, molto scontento con la Fed perché Barack Obama (il suo predecessore alla Casa Bianca, ndr) aveva tassi di interesse pari allo zero. Invece ogni volta che noi facciamo qualcosa di grande la banca centrale alza i tassi". "Powell sembra quasi contento di alzare i tassi", ha quindi aggiunto il presidente americano dicendosi "forse" pentito della scelta di Powell.

"Per me la Fed è il più grande rischio per l'economia - ha affermato Trump - perché penso che i tassi di interesse vengano alzati troppo velocemente e questo frena la crescita dell'economia. Preferirei - ha aggiunto - usare i risparmi dovuti a bassi tassi di interesse per rimborsare il debito. Ma come lo si può fare se si alzano i tassi?".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.