Navigation

Trump contro Powell, la Fed e non la Cina il nostro problema

Donald Trump torna ad attaccare il numero uno della Fed Jerome Powell. KEYSTONE/AP/SUSAN WALSH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2019 - 16:43
(Keystone-ATS)

Donald Trump torna ad attaccare il numero uno della Fed Jerome Powell il giorno dopo il terzo taglio dei tassi nel corso del 2019.

"Il nostro problema non è a Cina, ma la Fed", ha twittato il presidente americano, sostenendo come "la gente è molto delusa dal leader della banca centrale".

"Il dollaro e i tassi stanno danneggiando i nostri prodotti - ha aggiunto - dovremmo avere tassi bassi come in Germania e in Giappone e in altri Paesi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.