Navigation

Trump frustrato, trema capo staff Casa Bianca

Trema il capo dello staff della Casa Bianca, Mick Mulvaney. KEYSTONE/EPA Polaris POOL/CHRIS KLEPONIS / POOL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2019 - 08:12
(Keystone-ATS)

Trema il capo dello staff della Casa Bianca. Donald Trump sarebbe frustrato da Mick Mulvaney e dalla sua mancanza di strategia dopo la pubblicazione del sommario della conversazione telefonica fra il presidente americano e il leader ucraino Volodymyr Zelensky.

La frustrazione di Trump sarebbe così elevata che nelle ultime ore avrebbe tenuto una serie di incontri con i suoi consiglieri e legali per trovare una strategia per rispondere agli effetti della telefonata.

Nonostante non sia più nelle grazie del presidente, Mulvaney almeno per il momento non rischia di perdere il suo posto: Trump è infatti consapevole che se lo licenziasse non farebbe altro che aumentare le speculazioni e le critiche alla Casa Bianca.

Intanto, il presidente ha twittato che "È scandaloso quello che i democratici stanno facendo", ovvero la "truffa dell'impeachment".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.