Navigation

Trump torna a Ny per incontro Ufc e pubblico lo contesta

Donald Trump al Madison Square Garden KEYSTONE/AP/EVAN VUCCI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 novembre 2019 - 08:01
(Keystone-ATS)

Donald Trump accolto da una bordata di buu e da gestacci di una parte del pubblico al Madison Square Garden, nella sua New York, dove è arrivato per assistere a un evento della Ufc, la più importante organizzazione di mixed martial arts.

Quella New York che ha deciso di abbandonare spostando la sua residenza primaria in Florida.

Giunto nell'arena sulle note di Back in Black degli AC/DC, Trump ha salutato con un cenno della mano e un sorriso il pubblico mentre in molti scattavano foto e giravano video con gli smartphone, e ad un certo punto ha ricambiato il saluto di molti mostrando il pollice in su davanti a una telecamera.

Alla fine dell'incontro gli organizzatori hanno anche fatto risuonare la sigla del reality show The Apprentice condotto dal tycoon nella sua precedente vita. Il presidente era accompagnato dai figli Donald Junior ed Eric. Intanto a Manhattan è il caos, con la visita del presidente alla vigilia della maratona di New York con misure di sicurezza raddoppiate per la presenza del tycoon.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.