Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità tunisine hanno arrestato sedici persone per gli scontri avvenuti ieri tra manifestanti e forze di sicurezza nel quartiere popolare alle porte di Tunisi, Cité Etthadamen.

Lo ha riferito il maggiore Khalifa Chibani, portavoce della Direzione generale della Guardia nazionale, ad una radio locale.

Le accuse per gli arrestati sono quelle di aver cercato di dare fuoco ad alcuni edifici pubblici e privati, ha spietato Chibani. I disordini nella zona sono proseguiti fino a tarda notte, attualmente la situazione è sotto controllo, con le forze di sicurezza e l'esercito a presidiare l'area.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS