Quello che era nato come un semplice diverbio sul giorno del matrimonio, tra un giovane tunisino e le future moglie e suocera, s'è trasformata in un massacro perché l'uomo, esasperato dall'insistenza delle due donne a fissare la data in un giorno non gradito, ha finito per assassinarle a coltellate. La sua furia s'è prima abbattuta sulla fidanzata, raggiunta da molti fendenti, quindi sulla suocera, sgozzata.

È accaduto a Beja, città dell'ovest della Tunisia. Quando si è consegnato alla polizia, il giovane omicida ha spiegato l'accaduto con il fatto che l'insistenza delle due donne gli aveva fatto 'perdere la calma'.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.