Navigation

Tunisia: legalizzato movimento islamico Ennahda

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 marzo 2011 - 14:50
(Keystone-ATS)

Il movimento islamico tunisino Ennahda è stato legalizzato: il governo di transizione a Tunisi ha accordato l'autorizzazione a formare un partito politico dando così la possibilità al movimento, bandito e perseguitato durante il regime di Ben Ali, di presentarsi alle elezioni nel Paese. Lo riferisce l'agenzia tunisina Tap.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?