Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Molte migliaia di tunisini sono tornati in piazza, oggi, nella capitale, per ricordare Chokri Belaid, l'esponente dell'opposizione laica ucciso in un agguato lo scorso 6 febbraio. La manifestazione, così come accaduto ieri, ha visto in testa al corteo la vedova dell'uomo politico, Bassma Khalfaoui.

Ieri almeno in diecimila, secondo il Ministero dell'Interno (in trentamila, secondo gli organizzatori) avevano partecipato alla marcia ed al comizio indetto a 40 giorni della morte di Belaid.

Oggi gli oppositori al governo si sono dati appuntamento nel quartiere di el Menzah davanti al complesso della Cupola, gridando slogan contro il governo e il partito Ennahda ed innalzando cartelli e fotografie in ricordo di Belaid. Alla manifestazione di oggi, indetta da associazioni per la difesa dei Diritti dell'Uomo e da associazioni culturali, ha partecipato anche la militante palestinese Leila Khaled.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS