I tre rappresentanti del sindacato Ugtt che l'altro ieri erano stati nominati all'interno del governo di Unità nazionale hanno confermato oggi, al primo ministro Mohammed Gannouchi, le dimissioni dallo stesso esecutivo.

La decisione, hanno riferito fonti interne al sindacato è stata comunicata nella riunione convocata stamani a Tunisi. Una decisione dovuta al fatto, hanno confermato le stesse fonti, che nel nuovo governo vi è una eccessiva presenza del vecchio partito di governo Rcd dell'era di Ben Ali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.