Navigation

Tunisia: polizia, pompieri, protezione civile, tutti in piazza

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 gennaio 2011 - 15:21
(Keystone-ATS)

Il centro di Tunisi è completamente bloccato da una grande manifestazione cui partecipano poliziotti, vigili del fuoco, protezione civile ed anche membri della guardia nazionale. Lo ha constatato l'ANSA. "La polizia è al fianco del popolo" è uno degli slogan urlati dai manifestanti.

Centinaia i poliziotti scesi in piazza. Urlano slogan affermando la loro "innocenza" per quanto accaduto (scontri e vittime durante la protesta, ndr).

Poliziotti sono in strada anche a Sidi Bouzid, luogo simbolo di questa "rivolta del gelsomino", riferiscono giornalisti sul posto. Si dicono "vittime" del regime di Ben Ali, "anche noi siamo vittime dei Trabelsi (la famiglia della ex first lady simbolo di potere e corruzione ndr).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?