Navigation

Tunisia: revocato divieto di manifestare in avenue Bourguiba

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 aprile 2012 - 16:30
(Keystone-ATS)

Il ministro dell'Interno tunisino, Ali Larayedh, ha annunciato che è stato revocato il divieto di manifestare nella avenue Habib Bourguiba nel centro di Tunisi, punto focale delle rivolte che circa un anno fa hanno spazzato via il presidente Zine al-Abidine Ben Ali, e teatro nei giorni scorsi di violenti scontri tra manifestanti e forze dell'ordine.

Larayedh ha inoltre annunciato la creazione di una "commissione di inchiesta indipendente" sugli incidenti del 9 aprile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?