Navigation

Tunisia: scontri a Tunisi, polizia usa lacrimogeni

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 agosto 2011 - 15:24
(Keystone-ATS)

Scontri tra polizia e manifestanti, oggi, nel pieno centro di Tunisi. Per disperdere i dimostranti la polizia ha fatto largo uso di gas lacrimogeni.

Gli scontri più accesi si sono verificati nella piazza antistante la cattedrale cattolica e in quella dalla quale, dal centro, si accede alla Medina.

I dimostranti, in massima parte giovani, urlavano slogan per una "nuova rivoluzione", accusando di "terrorismo" il ministero dell'Interno e chiedendo "la caduta del sistema".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?