Navigation

Tunisia: stampa, 1.700 detenuti evasi da carcere Chebba

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 gennaio 2011 - 10:47
(Keystone-ATS)

TUNISI - Sono 1.700 i detenuti evasi dal carcere di Chebba, località sulla costa centrale della Tunisia, secondo quanto riporta la stampa locale.
Le guardie carcerarie avrebbero tentato di bloccarli facendo uso delle armi, uccidendo alcuni rivoltosi. Sempre secondo la stampa, si tratterebbe di detenuti per reati comuni residenti, nella maggior parte, in località vicine.
Molti di loro, proclamandosi innocenti, si sarebbero posti a disposizione dei gruppi di cittadini che hanno costituito ronde e posti di blocco a difesa dei loro villaggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?