Navigation

Tunisia: tv, fratello di Ben Ali arrestato dopo sparatoria

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2011 - 07:53
(Keystone-ATS)

TUNISI - Il fratello del deposto presidente tunisino Ben Ali, Kaies Ben Ali, è stato arrestato alla periferia di Tunisi assieme a quattro poliziotti che, cercando di coprire la sua fuga, hanno aperto il fuoco uccidendo quattro persone e ferendone altre 11. Lo ha riferito la Tv di Stato.
Secondo l'emittente, la sparatoria è avvenuta alle 17:30 di oggi a Wardanin, località periferica della capitale, quando un gruppo di persone ha bloccato l'auto chiedendo l'intervento dell'esercito.
I quattro poliziotti, tra i quali un funzionario di alto grado, hanno allora aperto il fuoco facendo quattro morti e 11 feriti. Poco dopo l'auto stata bloccata da militari dell'esercito nella vicina località della Soukra. Le persone a bordo della vettura, secondo la Tv, sono state arrestate.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?