TUNISI - Il fratello del deposto presidente tunisino Ben Ali, Kaies Ben Ali, è stato arrestato alla periferia di Tunisi assieme a quattro poliziotti che, cercando di coprire la sua fuga, hanno aperto il fuoco uccidendo quattro persone e ferendone altre 11. Lo ha riferito la Tv di Stato.
Secondo l'emittente, la sparatoria è avvenuta alle 17:30 di oggi a Wardanin, località periferica della capitale, quando un gruppo di persone ha bloccato l'auto chiedendo l'intervento dell'esercito.
I quattro poliziotti, tra i quali un funzionario di alto grado, hanno allora aperto il fuoco facendo quattro morti e 11 feriti. Poco dopo l'auto stata bloccata da militari dell'esercito nella vicina località della Soukra. Le persone a bordo della vettura, secondo la Tv, sono state arrestate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.