Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LUCERNA - Mancano ancora soltanto 30 metri da scavare nella canna est del futuro tunnel ferroviario più lungo del mondo, la galleria di base del San Gottardo, ma la caduta dell'ultimo diaframma avverrà solo il 15 ottobre, tra Sedrun (GR) e Faido. I minatori sono per questo stati invitati a ridurre considerevolmente la velocità della fresa meccanica.
"Avanziamo con prudenza sino all'ultimo metro da scavare", ha dichiarato all'ATS Heinz Ehrbar, di Alptransit San Gottardo SA. "Non possiamo bruciare i tempi", ha aggiunto.
Secondo i piani prestabiliti, la fresa proveniente da Faido traforerà gli ultimi metri alle 14:00 del 15 ottobre; i minatori, un piccolo gruppo di progettisti e alcuni ospiti, tra i quali il ministro dei trasporti Moritz Leuenberger, potranno vivere la caduta del diaframma direttamente sul posto. Poi i festeggiamenti, ai quali il pubblico potrà assistere in diretta televisiva sulle reti nazionali.
Sotto la direzione del regista teatrale Volker Hesse, diversi artisti metteranno in scena visivamente e acusticamente questa importante tappa nella storia della Galleria di base del San Gottardo. Tra Sedrun, Faido, Erstfeld (UR) e Lucerna sono previsti festeggiamenti per circa 3'500 persone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS