Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono oltre 1.800 le persone arrestate nell'ultima settimana in Turchia in operazioni antiterrorismo. Lo rende noto un bollettino del ministero degli Interni, precisando che le autorità hanno "neutralizzato" 57 presunti terroristi, 46 dei quali sono stati uccisi.

Due terzi dei sospetti (1.210) sono finiti in manette con l'accusa di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Altri 551 sono stati arrestati in 311 operazioni condotte contro supposti affiliati e fiancheggiatori del Pkk curdo.

Ulteriori blitz hanno portato all'arresto di 42 sospetti membri dell'Isis e 11 militanti di gruppi di estrema sinistra.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS