Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'esercito turco ha ucciso altri 23 membri del Pkk nelle operazioni contro i ribelli curdi nel sud-est del Paese. Lo rende noto l'esercito di Ankara.

Il maggior numero di vittime, 14, si registra negli scontri a Nusaybin, nella provincia di Mardin sul confine siriano, mentre altri 5 militanti del Pkk sono stati uccisi a Sirnak e 4 a Yuksekova, al confine con l'Iraq.

Solo in queste zone, i ribelli curdi uccisi dalla ripresa del conflitto la scorsa estate sono 347, mentre altre centinaia sono morti nel resto delle regione curda. Le vittime stimate tra le forze di sicurezza turche sono invece più di 300.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS