A cinque giorni dal fallito golpe in Turchia le purghe colpiscono ancora il ministero dello Sport e della Gioventù. "Oggi abbiamo sospeso 245 persone", ha detto il ministro Akif Kilic, citato dall'agenzia di stampa ufficiale Anadolu.

Kilic ha ricordato che "più di 2.000 persone erano state in precedenza rimosse dall'incarico". Sono migliaia i dipendenti pubblici 'cacciatì dai ministeri turchi dopo il tentato golpe di venerdì scorso.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.