Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il partito di governo turco Akp chiederà al presidente Recep Tayyip Erdogan di tornare a essere ufficialmente un suo iscritto, come reso possibile dalla riforma costituzionale sul presidenzialismo approvata nel referendum di ieri.

Finora, in Turchia il capo dello Stato doveva essere imparziale e non poteva essere iscritto a nessun partito politico. "Sarebbe un grande onore se accettasse", ha detto il viceleader dell'Akp, Mustafa Elitas. L'invito formale a Erdogan partirà dopo l'ufficializzazione dell'esito del referendum, tra una decina di giorni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS