Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Il peggio è passato, adesso la Turchia si aspetta la stabilità". Lo ha detto il vicepremier turco Mehmet Simsek, stratega dell'economia del Paese, commentando la vittoria di misura (51,4%) del sì al referendum di ieri sul presidenzialismo.

"Da qualunque punto la si guardi, l'Europa è il nostro principale partner" economico, quindi "migliorare e sviluppare le relazioni con l'Ue va a vantaggio della Turchia". In quest'ottica, ha aggiunto, "l'aggiornamento dell'unione doganale è un'opportunità importante per la Turchia".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS