Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro della Giustizia turco Bekir Bozdag.

KEYSTONE/AP/BURHAN OZBILICI

(sda-ats)

Né la Corte costituzionale turca né la Corte europea per i diritti dell'uomo hanno l'autorità per esprimersi su un eventuale ricorso dell'opposizione contro il risultato del referendum sul presidenzialismo.

Lo ha sostenuto il ministro della Giustizia di Ankara, Bekir Bozdag, secondo cui la decisione di ieri della Commissione elettorale suprema (Ysk), che ha bocciato la richiesta di annullamento del voto presentata dall'opposizione, non è quindi appellabile.

Bozdag è poi tornato a criticare gli osservatori internazionali, come già fatto dal presidente Recep Tayyip Erdogan, definendo il loro rapporto sul referendum "non oggettivo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS