Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un tribunale turco ha emesso una condanna a 10 ergastoli nei confronti di 3 foreign fighter legati all'Isis - tra cui uno cresciuto in Svizzera - per aver compiuto nel marzo del 2014 quello che risulta essere il primo attentato dell'Isis in Turchia.

Una bomba causò la morte di due poliziotti e un civile e il ferimento di altre cinque persone Nidge.

Secondo quanto riportano i media turchi, 5 ergastoli sono stati inflitti a Chendrim Ramadani - kosovaro cresciuto nel canton Argovia -, 4 a Benjamin Xu, tedesco, un altro a Mohammad Zakiri, macedone.

Un quarto uomo, Fuad Movsumov, macedone, è stato condannato a 13 anni e 9 mesi per favoreggiamento, complicità e appartenenza all'organizzazione terroristica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS