Navigation

Turchia: cinque 'terroristi' del Pkk uccisi nell'est

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 maggio 2012 - 10:29
(Keystone-ATS)

"Cinque terroristi" del Pkk, tra cui due donne, sono stati uccisi oggi nella provincia orientale turca di Bitlis in uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza. Lo scrive l'agenzia turca Anadolu precisando che l'episodio della guerra a bassa intensità fra gli indipendentisti curdi e lo Stato centrale turco è avvenuto in una zona rurale di Tatvan mentre le forze di sicurezza stavano compiendo un'operazione di routine.

Il Partito dei lavoratori del Kurdistan, ricorda l'agenzia turca, dal 1984 "ha ucciso circa 30 mila soldati, poliziotti, guardie di villaggio, insegnanti, ingegneri e altri cittadini turchi".

Una diffusa stima complessiva delle vittime del conflitto parla di oltre 40 mila morti. Il Pkk è considerato un'organizzazione terroristica non solo dalla Turchia ma anche da Usa e Ue.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?