La Commissione elettorale turca (Ysk) ha proposto la data del primo novembre per svolgere le nuove elezioni parlamentari. Lo hanno riferito fonti del Partito Giustizia e Sviluppo (Akp) citate dal sito del quotidiano Hurriyet.

Il primo ministro incaricato dell'Akp, Ahmet Davotglu, ha rimesso il mandato due giorni fa a seguito del fallimento delle trattative con gli altri partiti per la formazione di un governo di coalizione. Secondo il presidente Recep Tayyip Erdogan, il paese ora si sta dirigendo "rapidamente" verso nuove elezioni.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.