Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il parlamento turco questa sera ha rifiutato con 264 voti contrari e 242 a favore di deferire alla corte suprema l'ex-ministro delle finanze Zafer Caglayan accusato di corruzione nel quadro della "tangentopoli del Bosforo".

Il parlamento, nel quale il partito islamico Akp del capo dello stato Recep Tayyip Erdogan ha la maggioranza assoluta, deve ora pronunciarsi sul caso degli altri tre ex ministri accusati di corruzione che avevano dovuto dimettersi nel dicembre 2013.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS