Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Turchia ha speso "finora più di dieci miliardi di dollari per i siriani nei campi, e la cifra totale spesa per chi è venuto dalla Siria è molto più alta. Tuttavia il contributo internazionale che abbiamo ricevuto non arriva neanche a mezzo miliardo di dollari".

Lo ha dichiarato Ahmet Davutoglu, primo ministro turco, durante il question time all'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa. "La Turchia ha osservato tutti i suoi obblighi dell'accordo, tutte le clausole sono state attuate e nessuno dei 28 leader europei ha mai preso la parola per criticarci su deficienze rispetto alle clausole dell'accordo", ha aggiunto Davutoglu.

"Ma la Turchia può parlare di questioni pendenti per l'Unione europea specialmente perché la parte che prevedeva i 3 miliardi per i rifugiati siriani non è stata messa in atto completamente", ha detto ancora.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS