Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha minacciato rappresaglie nei confronti dei Paesi Bassi.

KEYSTONE/EPA TURKISH PRESIDENT PRESS OFFICE

(sda-ats)

L'Olanda "dovrà pagare" per aver impedito a due ministri turchi di partecipare a manifestazioni politiche a Rotterdam. Ad affermarlo è il presidente turco Recep Tayyp Erdogan, intervenuto ad una cerimonia pubblica a Istanbul.

"Non abbiamo ancora fatto quanto necessario", ha dichiarato Erdogan, secondo il quale il comportamento "indecente" delle autorità olandesi "non rimarrà senza risposta".

L'Occidente, ha aggiunto, è "islamofobo" e in questa vicenda ha mostrato "il suo vero volto". Erdogan ha tuttavia ringraziato la Francia che ha permesso al ministro degli esteri turco Mevsut Cavusoglu di partecipare ad una manifestazione politica a Metz in vista del referendum costituzionale turco.

Cavusoglu, al quale è stato negato ieri il permesso di atterraggio in Olanda, doveva inizialmente fermarsi questa sera anche in Svizzera, ma la sua visita è stata rinviata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS