Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno una persona è morta e altre tredici sono rimaste ferite in un'esplosione causata questo pomeriggio da una donna kamikaze di 25 anni nei pressi della centrale moschea Ulu a Bursa, nel nordovest della Turchia, ha reso noto il ministro della sanità di Ankara.

"Riteniamo che la donna morta sia un'attentatrice suicida", indica un comunicato del governatore di Bursa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS