Tutte le notizie in breve

Il ministro degli Esteri tedesco Sigmar Gabriel attacca frontalmente la Turchia per il caso del corrispondente della Welt arrestato per sospetto terrorismo.

"La gestione del caso Deniz Yucel è inaccettabile dal punto di vista legale e politico", ha detto Gabriel in un'intervista allo Spiegel di domani, "bisogna quasi presumere che Yucel venga utilizzato dalla dirigenza turca come una palla da gioco in una sporca campagna elettorale". Questo "non è in accordo con i valori europei", ha aggiunto Gabriel.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve