Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro degli Esteri tedesco Sigmar Gabriel attacca frontalmente la Turchia per il caso del corrispondente della Welt arrestato per sospetto terrorismo.

"La gestione del caso Deniz Yucel è inaccettabile dal punto di vista legale e politico", ha detto Gabriel in un'intervista allo Spiegel di domani, "bisogna quasi presumere che Yucel venga utilizzato dalla dirigenza turca come una palla da gioco in una sporca campagna elettorale". Questo "non è in accordo con i valori europei", ha aggiunto Gabriel.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS