Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono 47.155 le persone arrestate in Turchia dal fallito colpo di stato del 15 luglio.

KEYSTONE/EPA/TOLGA BOZOGLU

(sda-ats)

Sono 47.155 le persone arrestate in Turchia dal fallito colpo di stato del 15 luglio scorso con l'accusa di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen.

Ad aggiornare la cifra, in un'intervista tv, è stato il ministro dell'Interno, Suleyman Soylu. Tra questi ci sono 10.732 poliziotti, 7.634 militari (tra cui 168 generali), 2.575 magistrati, 26.177 civili e 208 amministratori locali. Altri 863 sospetti sono tuttora ricercati.

Complessivamente, le persone poste in stato di fermo dopo il putsch sono state 113.260.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS